Santuario Sant’Antonio di Polla

Il Santuario di Polla (Salerno) nel Parco Nazionale del Cilento suscita nell’animo dei visitatori una profonda emozione e al tempo stesso infonde in essi quella serenità che accompagna lo spirito tipicamente francescano.
Il Santuario costituisce nel suo insieme l’elemento conclusivo di una visione particolarmente suggestiva per l’ampio panorama sul Vallo di Diano, dominando il paesaggio sottostante del paese che sembra così vigilare per assicurarne la costante e fraterna benedizione e protezione del suo caro sant’Antonio.
La recentemente lacrimazione della statua presente all’interno del Convento è la riprova del profondo legame tra i Pollesi e il Santo.

ll Santuario francescano incastonato nel verde appare adagiato su di una morbida collina. La struttura architettonica si presenta , a chi proviene da Sud, con un aspetto di severa bellezza e di sobria eleganza.


Lo stile è quello rinascimentale ma si abbellì dell’esuberanza del Barocco i cui numerosi dipinti, intarsi lignei, affreschi e sculture offrono al visitatore una ineguagliabile visione.Chi vi entra rimane estasiato di fronte alla sua grandiosità e bellezza offrendo così al visitatore una serie di elementi di grande interesse artistico, storico e di fede.

Il monumentale complesso conventuale, fondato nel 1541, costituisce l’elemento conclusivo di un insieme particolarmente suggestivo per l’ampio panorama sulla vasta pianura del Vallo di Diano, variegata dal mosaico delle colture che si inseguono in lunghe dorsali ondulate di un paesaggio agrario. L’atmosfera crea una dimensione spirante intima quiete in consonanza con l’ambiente di natura ,di fede e di arte.

 Gallery